Tra le grotte del Caglieron e la foresta del Cansiglio spunta ProseccoShire


La mostra sensoriale a sostegno candidatura UNESCO propone un indedito allestimento, low cost e low tech

A poca distanza dalle Grotte del Caglieron e la Foresta del Cansiglio, continua a Fregona in questi giorni la mostra ProseccoShire ovvero "Terre di Prosecco Conegliano Valdobbiadene verso il riconoscimento UNESCO", percorso sensoriale fatto di immagini e profumi, dedicato al paesaggio del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore candidato a diventare Patrimonio dell’Umanità. 34 grandi riproduzioni di scorci e vedute del territorio, scatti del fotografo paesaggista Francesco Galifi, si alternano in un percorso temporale che dal mattino alla notte e durante le quattro stagioni fa rivivere al visitatore il territorio che racconta. A completare l'elemento sensoriale le 4 profumazioni dei terroir dove si pratica la viticoltura del Prosecco Superiore. Essenze che raccolgono gli elementi naturalistici del paesaggio dentro delle ampolle, avvicinandosi alle quali è possibile cogliere elementi di dialettica con le foto stesse.

La mostra, allestita all'interno del Centro comunale di Appassimento di Osigo di Fregona (via Castagnola 50), si protrarrà fino alla fine dell'estate, quando il testimone passerà a Vittorio Veneto, Comune che per l'evento ha messo a disposizione una prestigiosa location, Palazzo Todesco a Serravalle. L'allestimento è stato reso possibile dalla collaborazione con la cooperativa di produttori del Torchiato di Fregona, Piera Dolza. Punti di distinzione da quelle tenutesi a Conegliano, Pieve di Soligo e Valdobbiadene saranno però la location e la particolarità dell’allestimento. A Fregona, infatti, ProseccoShire si terrà presso il Centro di Appassimento, nelle sale dedicate all’appassimento del Torchiato: “In questo allestimento il visitatore entra direttamente nel mondo del vino, portando il museo direttamente in cantina” - spiega l'architetto Gianpalo Bortolin, che lo ha curato - sono state utilizzate 8.400 cassette, nelle quali si essicano i grappoli per la produzione dei passiti, 56 grisiole, 173 bancali, realizzando in alcuni punti pareti alte 6 metri. Si è ottenuto, in questo modo, un allestimento low cost e low tech"

Domenica 30 aprile mattina alle ore 11 la visita della europarlamentare Elisabetta Gardini, membro della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare. L'incontro e la visita saranno l'occasione per apporfondire il tema delle tipicità, in primis quella del Torchiato di Fregona, produzione portata avanti dalla Cantina Produttori Fregona Torchiato Docg. La visita avviene in seguito all'invito ricevuto a Bruxelles dove nelle scorse settimane l'europarlamentare aveva accolto una delegazione della Conegliano Valdobbiadene città europea del vino 2016.

La mostra sensoriale è aperta durante il week end lungo del 1 maggio con orario continuato dalle 10.00 alle 20.00. A seguire sarà aperta nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 15.00 alle ore 18.00. Può essere visitata su prenotazione a info@proseccoshire.it ed è ad Entrata libera 

_____________________________

Proseccoshire ovvero Terre di Prosecco Conegliano Valdobbiadene verso il riconoscimento a patrimonio UNESCO

Centro di Appassimento | Via Castagnola, 50 - Osigo di Fregona (TV)

Per Informazioni Centro Appassimento del Torchiato Tel. 340.2706497

Mail: info@proseccoshire.it  

______________________________________________

L'evento, che gode del patrocinio della Amministrazione Comunale di Fregona, si inserisce all'interno della 43^ MOSTRA DEL TORCHIATO DI FREGONA DOCG E DEI VINI COLLI DI CONEGLIANO DOCG, all'interno della rassegna 2017 della Primavera del Prosecco Superiore.

------------------------------------------------------------------